• Mar. Giu 15th, 2021

Elisa Candida…..il sorriso del capitano.

  • Home
  • Elisa Candida…..il sorriso del capitano.

BUONGIORNO A TUTTI E BENVENUTI SU PIEMONTE SPORT RADIO

E’ QUI CON NOI OGGI IL CAPITANO DELLA NOSTRA SQUADRA DI CALCIO A 5 FEMINILE ELISA CANDIDA A CUI DIAMO UN CALOROSO BENVENUTO.INNANZITUTTO TI RINGRAZIAMO PER LA TUA DISPONIBILITA’ NONOSTANTE GLI IMPEGNI LAVORATIVI E GLI ALLENAMENTI IN VISTA DELL’INIZIO IMMINENTE DELLA SECONDA FASE DEL CAMPIONATO SE COSI’ LA POSSIAMO CHIAMARE.

A QUESTO PROPOSITO VOLEVAMO  FARTI QUALCHE DOMANDA:

FINO AD ORA IL CALCIO ERA  UN PRIVILEGIO ESPRESSAMENTE MASCHILE UN PO COME LO ERANO LE FORZE DELL’ORDINE E LE FORZE ARMATE POI ALL’IMPROVVISO COME PER MAGIA HA INIZIATO A PRENDERE PIEDE ANCHE IN ITALIA    IL CALCIO FEMMINILE NON SOLO A 11 MA ANCHE A CINQUE.AVREMMO  PIACERE CHE TU CI RACCONTASSI COME E’ NATA LA TUA PASSIONE PER QUESTO SPORT E PER CHI HA VOGLIA DI PROVARE  IN CHE MODO PUO’ AVICINARSI.

Quando andavo a scuola ero una di quelle bambine che giocava spesso a calcio con i maschi durante l’intervallo, crescendo ho provato a fare qualche allenamento in una squadra di calcio a undici ma la vera passione è nata circa otto anni fa, dopo aver partecipato ad una partita di calcetto con un gruppo di ragazze trovate su facebook, da quel giorno un mister ci ha preso a cuore e ha iniziato questo sogno insieme a noi, che da gruppo di amiche si è trasformato in una vera e propria squadra!Se penso a quel giorno non avrei mai immaginato di poter partecipare ad un campionato FIGC, quindi un appello a tutte le ragazze che hanno anche solo pensato che con quella palla tra i piedi sarebbero felici, bé fatelo, non ve ne pentirete, e anzi non riuscirete più a farne a meno!Una cosa che ho imparato negli anni è che niente è solo degli uomini!

COSA PENSI DEL FUTSAL FEMMINILE A VERCELLI E COSA MIGLIORERESTI PER DARGLI UNA SPINTA

Per dare una spinta in più al calcio a cinque proporrei più pubblicità, magari con dei volantini o tramite i social con video o racconti o organizzando tornei estivi. Quando una ragazza vuole provare a giocare a calcio si pensa sempre solo al calcio a undici ma non si conosce fino in fondo la bellezza del calcetto.

TU E LE TUE COMPAGNE DI SQUADRA COME AVETE VISSUTO QUESTO STOP E QUESTA LONTANANZA DAL TERRENO DI GIOCO COSA TI E’ MANCATO DI PIU’ E QUAL’E STATA LA PRIMA COSA CHE HAI FATTO NEL MOMENTO IN CUI SEI RIENTRATA SUL CAMPO PER RIPRENDERE GLI ALLENAMENTI.

In questo periodo di stop da tutto, ciò che ci è mancato di più è stato proprio il calcio, ci dicevano sempre: “possiamo anche stare chiuse in casa basta che possiamo giocare”, è mancato a tutte noi, mancava la competizione; la grinta; l’ansia pre-partita; l’adrenalina; la fatica; il lottare; gli abbracci tra compagne; il sostenersi sempre; la rabbia e la delusione di una sconfitta e la felicità di una vittoria…quelle emozioni che noi definiamo vere…Per non parlare di quanto è mancato lo “spogliatoio”: le risate; la follia che tanto ci accomuna; quell’allegria e quella leggerezza che solo nelle tue compagne riesci a trovare…Il primo allenamento che abbiamo potuto fare erro quasi emozionata e ora essere di nuovo li in quel campo tutte insieme, felici, ci ha fatto venire ancora più voglia di dare il massimo!

IL PIEMONTE SPORT CALCIO E’ UNA SOCIETA’ CHE DA ANNI HA INSERITO NEL SUO ORGANICO IL CALCIO FEMMINILE CON GRANDI PROGETTI CON  LA CONQUISTA DELLA SERIE C FEMMINILE A 11 COSA PENSI DI QUESTA NUOVA SFIDA SOCIETARIA DI INSERIRE IL CALCIO A 5 FEMMINILE .COME E’ NATA LA VOSTRA COLLABORAZIONE?

Il calcio a cinque ha bisogno di espandersi, di crescere, di ampliarsi e il piemonte sport ci è sembrata da subito la società perfetta per l’inizio di un bellissimo progetto.Negli anni abbiamo cambiato numerose società (escludendo e ringraziando sempre la “sucambra”, perché è l’unica che ci ha fatto sentire davvero parte di loro), le altre esperienze non sono state del tutto positive.Quindi inizialmente segnate da esperienze un po’ negative dall’ottima società di appartenenza ci siamo recate al primo incontro con il piemonte sport in modo un po’ scettico. Contrariamente dalle aspettative ci siamo trovate di fronte, per la prima volta, ad una società che crede e lotta per il calcio femminile da anni e ne siamo rimaste subito affascinate e ad oggi ci sentiamo finalmente parte di qualcosa di davvero importante che ci valorizza e lotta ogni giorno per garantire il meglio per ogni squadra e ragazza.

DI SOLITO LE INTERVISTE TENDONO SEMPRE AD ESSSERE SERIE E FORMALI CI RACCONTI UN EPISODIO SIMPATICO CHE PER VOI RAGAZZE HA  MESSO IN LUCE TUTTA LA VOSTRA VOGLIA DI STARE INSIEME.

E’ difficile ricordare un episodio particolare in quanto siamo una squadra un po’ “folle” e quindi negli anni ce ne sono capitate davvero di tutti i colori. Una cosa simpatica che è diventata un po’ un nostro rito è che prima di ogni partita nello spogliatoio, mettiamo la musica e una nostra compagna ci insegna a “twerkare”, è un modo nostro per scaricare l’adrenalina e farci grosse risate prima della lotta in campo. Il nostro motto da sempre è: “se non sei disagiata non puoi fare parte della nostra squadra”.

FINALMENTE DOPO MESI DI STOP E CON LA DICHIARAZIONE DEL CAMPIONATO DI SERIE C FUTSAL DI INTERESSE NAZIONALE SI E’ TORNATI AD ALLENARSI IN VISTA DEL PROSSIMO 10 APRILE DATA DELL’ESORDIO DELLA ‘’ NUOVA STAGIONE ‘’ .QUALI SENSAZIONI HAI PROVATO RIENTRANDO SUL TERRENO DI GIOCO E RIVEDENDO LE TUE COMPAGNE DI SQUADRA ANCHE SE TRA MILLE DIVIETI E RINUNCE.

Posso solo dire che nonostante le difficolta, i divieti imposti, noi non ci siamo fermate e arrese, la voglia di giocare ha vinto su tutto il resto ed eccoci qui oggi pronte per rientrare in campo più cariche di prima!

COME DETTO l’11 APRILE PRESSO LA PALESTRA DEL SACRO CUORE DI VERCELLI RIPARTE IL CAMPIONATO CON L’ESORDIO IN CASA CONTRO IL SANTA RITA FUTSAL (RICORDIAMO AI NOSTRI TIFOSI CHE LA PARTITA SARA’ TRASMESSA IN DIRETTA SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK,QUALI SONO LE VOSTRE ASPETTATIVE PER QUESTA FASE DEL TORNEO.

Ovviamente il nostro obiettivo sono i playoff! Sarei scorretta a non tenere conto delle condizioni fisiche dettate dal blocco degli allenamenti, ma sperando sia una cosa che accomuna tutte le squadre, noi ce la metteremo comunque tutta!“Il piemonte sport scende in campo per vincere!”.Siamo sempre state una squadra unita, una sorta di grande famiglia, e farò in modo che questo non cambi mai: questo è il mio obiettivo personale!

BENE SIAMO GIUNTI ALLA FINE DI QUESTA NOSTRA INTERVISTA RINGRAZIAMO ANCORA IL CAPITANO ELISA CANDIDA PER LA SUA DISPONIBILITA’ E PER IL SUO SPLENDIDO SORRISO E DA PARTE DI TUTTA LA REDAZIONE VI AUGURIAMO UN BUON INIZIO DI CAMPIONATO SPERANDO DI RITROVARCI NELLA FINALE PLAYOFF DI GIUGNO.